FEDERCEPI COSTRUZIONI: A ROMA RIUNIONE PER IL NUOVO CONTRATTO NAZIONALE

Riunione operativa, questa mattina a Roma, presso la sede nazionale di FEDERCEPICOSTRUZIONI, tra tutte le associazioni che hanno sottoscritto il nuovo Contratto Nazionale dell’Edilizia. Vi hanno preso parte

  • il Presidente nazionale di CONFIMI EDILIZIASergio Ventricelli;
  • il Segretario generale di FEDERTERZIARIOAlessandro Franco;
  • il Presidente nazionale e il Direttore generale di FINCO, rispettivamente Carla Tomasi e Angelo Artale;
  • il Presidente nazionale di CEUQ (con delega all’edilizia), Pietro Di Tullio;
  • il Segretario Nazionale della UGLEgidio Sangue,
  • il Presidente nazionale di FEDERCEPICOSTRUZIONIAntonio Lombardi,
  • il Direttore generale di CEPIMartina Mariano.

L’incontro ha consentito definire gli aspetti operativi legati al nuovo contratto nazionale con l’obiettivo – esplicitato nell’accordo – di migliorare la qualità e la sicurezza sul lavoro e la competitività delle imprese, con particolare attenzione per le PMI.

“Lavoriamo per rendere il nostro contratto di settore – hanno dichiarato a margine della riunione tutti i partecipanti – sempre più competitivo, moderno, sia per le imprese che per i lavoratori che hanno dovuto subire, senza alcuna opzione, le scelte di coloro che gestiscono, da oltre 60 anni in regime di monopolio, una contrattazione collettiva di settore autoreferenziale e di vecchia concezione”.

Il nuovo Contratto guarda alla formazione e all’innovazione quali elementi portanti del rilancio dell’edilizia, e sperimenta anche l’intelligenza artificiale nell’incremento quali-quantitativo della produttività e della sicurezza nei cantieri.