PROVINCIALI 2022. SETTIMANA DI INCONTRI NEL PD PER SCEGLIERE IL CANDIDATO PRESIDENTE

E’ tutt’altro che scontata la ricandidatura di Michele Strianese alla Presidenza della Provincia di Salerno: tanto che, proprio nelle prossime ore, all’interno della sede Provinciale di Via Manzo si terranno alcune riunioni per valutare altri nomi, altre ipotesi, altre candidature per le prossime elezioni provinciali di metà novembre. Il giro di vite che sembra interessare il Comune di Salerno e la Regione Campania, dunque, non risparmia neppure Palazzo Sant’Agostino dove il Partito Democratico intende dare un segnale concreto di apertura ad altri amministratori, ad altri territori dove anche in occasione delle difficili politiche dello scorso 25 Settembre, i dati elettorali hanno tenuto. C’è, poi, anche la questione legata alle possibili Primarie del Partito Democratico che impone una scelta diversa, magari indirizzata verso amministrazioni piu’ importanti, sotto il profilo numerico, rispetto alla piccola San Valentino Torio. Ed, infine, c’è la questione geografica: dopo tre mandati a guida Agro (da Canfora a Strianese) pare necessario dare spazio anche ad altri territorio, ad altri amministratori comunali che fino ad oggi, in religioso silenzio, hanno atteso.