L’EUROPA EROGA LA TERZA RATA DEL PNRR: ARRIVANO 18,5 MILIARDI DI EURO

Oggi l’Italia ha ricevuto il terzo pagamento nell’ambito dello Strumento di ripresa e resilienza, pari a 18,5 miliardi. A dirlo la portavoce della Commissione europea per gli Affari economici e finanziari, Veerle Nuyts, nel corso del conferenza stampa giornaliera di Bruxelles. “Si tratta di un passo importante nell’attuazione del piano dell’Italia, poiché il terzo pagamento comprende riforme e investimenti di ampio respiro e di carattere trasformativo”, ha aggiunto la portavoce Ue. “Le riforme riguardano settori quali l’istruzione e la gestione delle risorse idriche.

Il pagamento include investimenti nelle energie rinnovabili, nelle politiche sociali e nella digitalizzazione. Il piano complessivo di ripresa e resilienza dell’Italia sarà finanziato con 191,6 miliardi. Oggi la Commissione ha stanziato i primi 85,4 miliardi per l’Italia nell’ambito dello Strumento per la ripresa e la resilienza (Rrf)”, ha concluso Nuyts.