REGIONE CAMPANIA. A FINE ANNO L’OK ALLA NUOVA LEGGE ELETTORALE: SBARRAMENTO AL 3%

Torna di attualità, all’interno del Consiglio Regionale della Campania, la concreta ipotesi della modifica della attuale legge elettorale che, secondo alcune voci insistente, potrebbe arrivare entro la fine del 2024. In sostanza, l’anno elettorale, il 2025, si aprirebbe con la nuova legge elettorale approvata che, insieme alla modifica dello Statuto, prevede anche l’inserimento di una soglia di sbarramento del 3% per accedere alla distribuzione dei seggi elettorali. Una norma che, ovviamente, non viene vista di buon occhio dai tanti piccoli partiti, per lo piu’ quelli che fanno parte della maggioranza del Presidente De Luca e che, nel corso delle elezioni regionali del 2020, hanno contribuito, anche se con piccoli numeri, alla vittoria finale dell’attuale Presidente della Regione Campania.